Informativa breve sull'uso di cookie ai sensi del provv. n.229/2014 Garante Privacy. Questo sito usa i cookie per offrirti una migliore esperienza. Leggi l'Informativa sulla Privacy e l'uso dei Cookie. Alcuni servizi esterni (Google, Facebook, Vimeo, Youtube…), se presenti in questo sito, potrebbero utilizzare cookie di profilazione. Se vuoi, puoi bloccarli, modificando le tue Impostazioni Cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto Cookie Policy

Brenzone

Ambrogio Youneed
300x250_Vacanze
COMPRA I MIGLIORI OCCHIALI DA SOLE FIRMATI AL MONDO
VHA 2015 300x250
Euronics Acquista Online - Offerte Imperdibili
Generico Image Banner 300 x 250

Un pò di storia
Brenzone sul Garda è un comune sparso italiano di 2500 abitanti e dista circa 56 chilometri da Verona.
Il comune è formato da 16 piccole frazioni distribuite lungo l'ampio territorio i cui centri abitati maggiori sono Sommavilla, Porto, Castello, Magugnano, Marniga, Castelletto.

L'origine del Comune risale al medioevo, attraversando tra l'altro il periodo di signoria scaligera a Verona e poi quello lunghissimo della dominazione della Repubblica Veneta con cui entra nell'evo moderno, sempre col nome di Brenzone più o meno venetizzato, e con la sede nella frazione di Magnugnano. Brenzone è sempre stato infatti nome collettivo delle frazioni componenti: tuttora non esiste la frazione di Brenzone. Nel 1797 arriva l'occupazione napoleonica, ma per pochi anni. Poi quella dell'Impero austriaco fino al 1866.



Alcune foto di Brenzone

Durante il periodo di dominazione austriaca, nel 1818 il Comune, pur piccolo, si smembra in tre Comuni indipendenti, da nord a sud: il Comune di Castello, il Comune di Magugnano ed il Comune di Castelletto di Brenzone. Dopo pochissimi anni, nel 1840, ci si rende conto che non ci sono i presupposti di popolazione e si torna indietro con la (ri)fusione dei tre Comuni. Ma come qualche volta accade nelle piccole comunità le discussioni e le polemiche non mancano, dopo la fusione il nome invece di ritornare Brenzone con sede a Magugnano, diventa Castelletto (perdendo anche la dicitura "di Brenzone", come pure la sede, pur riunendo tutte le frazioni originarie. In realtà molti anni prima qualche cessione territoriale c'era stata al vicino Comune di San Zeno di Montagna per le frazioni di Borno e Villanova.


Poi con varie vicissitudini e molti anni di discussioni si torna all'antico. Nel 1866 il Comune, assieme a tutto il Veneto entra a far parte del Regno d'Italia con il nome di Castelletto. Ma già il 17.10.1870 il Comune diventa per decreto "Castelletto di Brenzone". Il 9 marzo 1871 poi, con decreto 121, lo Stato Italiano autorizza il Comune di Castelletto di Brenzone a riportare la sede nell'originaria frazione di Magugnano. Infine il 10.05.1924 con ulteriore decreto anche il nome torna ad essere (dopo oltre cento anni dalla divisione) quello originario di Brenzone..

All'inizio dell'Ottocento (ma per solo ventidue anni per quanto riguarda i primi tre) nel territorio dell'odierno comune esistevano quindi i comuni di

  • Castello, formato da vari centri abitati: Sommavilla, Pozzo, Menerolo (oggi Assenza), Castello (capoluogo), Castel di Sotto, Porto, Venzo, Zignago, Borago, Sengiarine, Boccino
  • Magugnano, comprendente le frazioni di Magugnano (oggi sede comunale), Marniga, San Giovanni e Campo
  • Castelletto, comprendente i centri abitati di Castelletto, Biaza, Fasor e Pasola
  • Prada, comprendente gli abitati di Prada Alta, San Francesco (oggi aggregato al paese di Prada Alta), Val di Fies e Chemasi che oggi appartengono a Brenzone, e gli abitati di Prada Bassa e Senaga che oggi appartengono al comune di San Zeno di Montagna

Dopo la prima guerra mondiale il comune di Prada fu soppresso e diviso tra i comuni di San Zeno di Montagna (Prada Bassa e Senaga), e Brenzone (allora chiamato Castelletto di Brenzone) per i rimanenti abitati di Prada Alta, San Francesco, Val di Fies e Ca'Chemasi.


Infine molto più recentemente, nel 2014, dopo la proposta del Consiglio Comunale ed apposito referendum fra gli abitanti, il nome cambiò ancora nome e questa volta in modo innovativo rispetto ai nomi tradizionali, ora si chiama in modo turisticamente più riconoscibile "Brenzone sul Garda" dal 22.2.2014. E speriamo che non ricomincino colorite polemiche di campanile...

Le spiagge

PEAGNE

Loc. Castelletto di Brenzone, Brenzone

SAN ZENO

Loc. Castelletto di Brenzone, Brenzone

CROCE

Loc. Castelletto di Brenzone, Brenzone

CASTELLETTO

Loc. Castelletto di Brenzone, Brenzone

MASSE

Loc. Castelletto di Brenzone, Brenzone

MARNIGA

Loc. Marniga, Brenzone

MAGUGNANO

Loc. Magugnano, Brenzone

PORTO

Loc. Porto, Brenzone

ACQUAFRESCA

Loc. Assenza, Brenzone

ASSENZA

Loc. Assenza, Brenzone

• Cliccare su una spiaggia per evidenziarla sulla mappa
• Tutte le spiagge di Brenzone
Dove mangiare
I dati pubblicati in questa pagina sono stati ricavati da elenchi pubblici in internet e pertanto potrebbero essere obsoleti o non aggiornati. PianetaVERONA declina ogni responsabilità per i dati pubblicati.
  
Legenda:
Agriturismo
Osteria
Pizzeria
Ristorante
Ristorante - Pizzeria
Trattoria
Trattoria - Pizzeria
Wine Bar
Dove dormire
I dati pubblicati in questa pagina sono stati ricavati da elenchi pubblici in internet e pertanto potrebbero essere obsoleti o non aggiornati. PianetaVERONA declina ogni responsabilità per i dati pubblicati.
     
scegliere i servizi...
Legenda:
Affittacamere
Agriturismo
Albergo
Appartamenti
Bed & Breakfast
Camping
Country house
Hotel
Residence
Ricettivo Sociale
Rifugio
Villaggio turistico