Informativa breve sull'uso di cookie ai sensi del provv. n.229/2014 Garante Privacy. Questo sito usa i cookie per offrirti una migliore esperienza. Leggi l'Informativa sulla Privacy e l'uso dei Cookie. Alcuni servizi esterni (Google, Facebook, Vimeo, Youtube…), se presenti in questo sito, potrebbero utilizzare cookie di profilazione. Se vuoi, puoi bloccarli, modificando le tue Impostazioni Cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto Cookie Policy

Malcesine

Ambrogio Youneed
300x250_Vacanze
COMPRA I MIGLIORI OCCHIALI DA SOLE FIRMATI AL MONDO
VHA 2015 300x250
Euronics Acquista Online - Offerte Imperdibili
Generico Image Banner 300 x 250

Un pò di storia

Raccolto, con le sue stradette acciottolate, intorno all'antico Castello Scaligero ed allo storico Palazzo dei Capitani, Malcesine mantiene parte del suo originale aspetto medievale di borgo protetto da mura.

Malcesine, come per molte altre località del Lago di Garda, ha origini antichissime che risalgono alla preistoria. Gli scavi archeologici hanno messo in evidenza molte costruzioni su palafitte.

Nel corso dei secoli, queste zone sono state oggetto di invasioni e di passaggio delle popolazioni provenienti dal nord Europa.

I Longobardi costruirono un castello sullo scoglio a picco sul lago, scoglio e castello che sono ancora nel suo stemma, anche se poi fu distrutto dai Franchi nel 590.

I primi dati storici sono riscontrabili intorno al 500 a.C. e fanno riferimento ad insediamenti fissi ed organizzati di popolazioni di origine etrusca ed altre genti più o meno stanziali, successivamente inglobati dopo il 15 a.C. nel dominio di Roma.


Una prima edificazione del Castello sopra i resti di precedenti fortificazioni sembra sia databile intorno alla metà del primo millennio per opera dei Longobardi.



Alcune foto di Malcesine

Nel 509 d.C. il castello venne parzialmente diroccato e successivamente ricostruito dai Franchi dopo aver sconfitto le armate Longobarde.


Dal 1277 al 1378 Malcesine passò sotto i 'Della Scala' che eseguirono lavori di ammodernamento e rinforzo nella fortezza per cui venne poi definita 'Castello Scaligero'.


Dopo il dominio dei Visconti di Milano (1387-1403) Malcesine, con l'esclusione di brevi periodi (gli Imperiali dal 1506 al 1516 ed i Francesi dal 1797 al 1798), fu governata dal 1405 al 1797 dalla 'Serenissima Repubblica di Venezia' che seppe amministrare con saggezza e competenza, istituendo per il controllo del territorio un organismo denominato la 'Gardesana dell'Acqua' che aveva sede a Malcesine nel 'Palazzo dei Capitani'.


Dal 1798 al 1866, anno in cui il Veneto passò al Regno d'Italia, gli Austriaci oltre che riordinare e dare nuovo impulso a molti settori dell'economia ed amministrativa del territorio governato dall'impero Austro-Ungarico, eseguirono consistenti lavori di consolidamento, modifiche ed ampliamento all'interno del Castello, trasformandolo in presidio militare.

Cosa vedere e fare

Cosa fare a Malcesine

Malcesine Funivia per il Monte BaldoMalcesine è molto frequentata d'estate quando gli sport d'acqua vanno per la maggiore, ma anche in bassa stagione continua ad essere una meta per fare magnifiche passeggiate tra i curatissimi oliveti e la vegetazione mediterranea delle colline circostanti.


Da Malcesine parte la modernissima funivia che porta i turisti prima alla stazione di San Michele, a 1000 metri e poi, con una cabina che ruota su se stessa in modo che tutti gli occupanti godano della vista spettacolare a 360°, ai 1780 metri della cima, dove d'inverno funzionano attrezzati campi da sci sulla cima del Monte Baldo, ma per tutto il resto dell'anno i deltaplani usano come trampolino di lancio, ed i fanatici di mountain-bike scendono a rotta di collo su bei sentieri, fino in riva al lago.


Cosa visitare a Malcesine

Malcesine Castello ScaligeroIl pezzo forte di Malcesine è certamente il Castello Scaligero che va scalato fino ai merli, su, su fino alla torre, da dove si spazia sul lago.


Una sala del Castello Scaligero è dedicata al poeta tedesco Goethe, del quale si narra che, nel 1786, tentò di ritrarlo da una barca sul lago e, colto sul fatto dalla polizia dell'epoca, venne preso per una spia.


Da vedere è il Palazzo dei Capitani con i suoi dipinti ed il piccolo giardino sospeso sull'acqua, il porticciolo e la sorprendente passeggiata a lago.


Nelle strade ai piedi del Castello si aprono botteghe di pittori, scultori ed artigiani che espongono le loro opere.


Un particolare attenzione sembra avere la lavorazione del ferro e del legno d'olivo in piccoli oggetti d'arredamento di notevole buon gusto.

Le spiagge

SPIAGGIA DI CASSONE VENDEMME

Loc. Cassone, Malcesine

SPIAGGIA DI CASSONE

Loc. Cassone, Malcesine

BAIA VAL DI SOGNO

Lungolago Val di Sogno, Malcesine

LIDO SOPRI

Lungolago Val di Sogno, Malcesine

SPIAGGIA DI PAINA

Lungolago Paina, Malcesine

LIDO PAINA

Lungolago Paina, Malcesine

SPIAGGIA DI RETELINO

Loc. Retelino, Malcesine

SPIAGGIA DI CAMPAGNOLA

Loc. Campagnola, Malcesine

SPIAGGIA DI NAVENE

Fraz. Navene, Malcesine

• Cliccare su una spiaggia per evidenziarla sulla mappa
• Tutte le spiagge di Malcesine
Dove mangiare
I dati pubblicati in questa pagina sono stati ricavati da elenchi pubblici in internet e pertanto potrebbero essere obsoleti o non aggiornati. PianetaVERONA declina ogni responsabilità per i dati pubblicati.
  
Legenda:
Agriturismo
Osteria
Pizzeria
Ristorante
Ristorante - Pizzeria
Trattoria
Trattoria - Pizzeria
Wine Bar
Dove dormire
I dati pubblicati in questa pagina sono stati ricavati da elenchi pubblici in internet e pertanto potrebbero essere obsoleti o non aggiornati. PianetaVERONA declina ogni responsabilità per i dati pubblicati.
     
scegliere i servizi...
Legenda:
Affittacamere
Agriturismo
Albergo
Appartamenti
Bed & Breakfast
Camping
Country house
Hotel
Residence
Ricettivo Sociale
Rifugio
Villaggio turistico